É ricominciato il Campionato Cross Country in Lombardia

Domenica, 01 Aprile 2018 11:22

La “prima” di ogni campionato, indipendentemente dalla buona preparazione invernale di ciascuno, porta sempre con sé un certo numero di incognite, dovute particolarmente al fatto che non si hanno ancora termini di paragone. Ciò che non cambia di anno in anno è però la passione, la voglia di ricominciare, la smania di mettersi in gioco, l’impazienza di ritrovarsi a galoppare su un percorso di campagna…
E di smania, per la prima tappa, ce n’era davvero tanta, dopo che la prevista data di calendario ha dovuto essere posticipata a causa del maltempo che avrebbe reso la competizione rischiosa e per nulla piacevole: nel cross nulla è improvvisazione, ne’ approssimazione, e i principi fondamentali di sicurezza, benessere del cavallo e divertimento sono punti fermi irrinunciabili.


Si arriva così alla domenica 25 marzo, al campo cross del C.I. Le Quadre di Chiari (BS), carichi come molle e impazienti di affrontare la 1ª tappa del campionato più bello del mondo, targato FITETREC-ANTE.
Tanti i volti (e i musi!) già conosciuti, ma tante anche le new entries, in particolar modo nella categoria cadetta: giovani e giovanissimi che si sono appassionati alla disciplina e hanno scelto di cimentarsi in gara in sella ai loro fedeli compagni di addestramento.

La CATEGORIA AVVIAMENTO A ha visto la partecipazione di 22 binomi, 9 dei quali formati da cavalieri/amazzoni sotto i 15 anni. A sbaragliare la concorrenza ci ha pensato per la Lombardia Matilde Merizzi, 10 anni, del Centro Ippico “Le Volpi”, sul suo splendido Haflinger Saprlot, che si è imposta con un tempo di 3.44.69, di soli 2.69 secondi superiore al tempo ideale.
Al posto d’onore Nicolò Valentini, dal Veneto, con 3.45.78, su Presolana, e al terzo posto un’altra rappresentante del C.I. Le Volpi, Alice Carella, 11 anni, con 3.36.93, su Marina, Haflinger di 12 anni.
Una menzione d’onore va alla piccola Mia Vittoria Orlandi, la più giovane di tutti, che si è cimentata con la sua bellissima Wendy sul percorso di 9 ostacoli, completandolo con molta eleganza e determinazione, e due sole penalità: una giovanissima amazzone che ha già tutte le carte in regola per dare del filo da torcere a tutti in un prossimo futuro!

 

 

Nella CATEGORIA AVVIAMENTO B i primi 100 punti della stagione agonistica sono andati con merito all’esperto Luca Vicentini, del C.I. “Il Convento” (Veneto), in sella a Tristano, che ha chiuso la sua gara col tempo di 3.34.60 e uno scarto di solo 1”40. Al secondo posto si è classificato Wanni Bindoni, del C.I. “San Michele” (Lombardia), su Sodalite, con 4.08.29, mentre terza è arrivata Edith Sollbauer (Lombardia) con la sua giovane Carta Bianca, che ha terminato il percorso con 1 penalità.

 

 La CATEGORIA F di REGOLARITA’, tutta per la Lombardia, ha visto salire sul gradino più alto del podio colui che non a caso è soprannominato “mister cronometro”: Attilio Trebeschi, che è arrivato al traguardo con il suo PSI Isaias e uno spettacolare tempo di 5.00.25, di soli 25 centesimi di secondo superiore al tempo ideale! Simone Serra, su Cappuccino, si è piazzato alle sue spalle con 5.01.41, altro tempo eccellente, ma che non è bastato per il primo posto. Terzo Giuseppe Valli, con Irina e il tempo di 5.06.79.

 

 

Anche la CATEGORIA D di REGOLARITA’ è stata tutta dominata dai concorrenti lombardi: Enrico Guerini e Fenis di Santa Marta si sono imposti con un’ottima performance su un percorso che prevedeva 2550 metri e 19 ostacoli, concluso senza penalità in 5.26.91. Al secondo posto si è classificato Cristian Fasana che ha fatto sfoggio della sua consueta classe in sella a Top Segret  con il tempo di 5.29.09.

 

 

La giornata ha visto la partecipazione di altri due elementi “nuovi”: la signorina Rachele Pelucchetti fresca partecipante al corso per Segreterie di gara, che ha svolto il suo primo compito ufficiale con molta competenza e preparazione, e la signorina Federica Vaila, al suo primo affiancamento in qualità di allieva giudice, mansione che ha portato avanti con precisione e attenzione.
Con la gara odierna si è entrati subito nel vivo della competizione, e le prime battute fanno già presagire un campionato elettrizzante, molto agguerrito, ricco di emozioni e con tante gradevoli sorprese.
La bella giornata fresca e soleggiata che ha fatto da contorno alla manifestazione ha contribuito a rendere la giornata molto piacevole per tutti anche dal punto di vista climatico e l’usuale ottima organizzazione ha completato il quadro.
Nel ringraziare tutti i partecipanti, gli organizzatori, i giudici, il personale medico e veterinario, la segreteria, e il centro che ha ospitato la gara, diamo appuntamento a tutti per la prossima tappa, che avrà luogo a Cologno al Serio, domenica 8 aprile 2018.
NON MANCATE!

Daniela Bernard