3Tappa Cross Country Lombardia - 1 Memorial Renzo Tettamanzi

Lunedì, 06 Giugno 2016 11:08

Con la terza tappa svoltasi domenica 29 maggio, il Campionato Lombardo di Cross Country 2016 firmato FITETREC-ANTE ha fatto un altro passo avanti ed è giunto al giro di boa.
Nonostante il maltempo previsto, 34 indomiti cavalieri si sono presentati ai nastri di partenza presso il Campo Cross “Le Quadre” di Chiari (BS), senza esitazioni ma con la voglia di dimostrare che nulla li può fermare. Nemmeno se arrivano dal Veneto o dal Piemonte, e devono macinare centinaia di Km…
La pioggia, puntuale come un orologio svizzero, ha preso a cadere già dal mattino, a tratti più forte e accompagnata dal vento, a tratti più debole ma comunque fastidiosa; il terreno del campo gara, tuttavia, perfettamente drenante e ben curato, è rimasto intatto per tutta la durata della manifestazione e non ha creato nessun disagio ai concorrenti.

Peraltro, un costruttore di percorsi molto previdente come Giovanni Lancini aveva comunque già optato per delle tracciature piuttosto “easy” per tutte le categorie, perché il cross deve innanzitutto essere divertimento, un piacere per cavallo e cavaliere, e deve svolgersi nelle migliori condizioni di sicurezza senza creare inutili difficoltà ne’, tantomeno, rischi.

 

Diciotto ardimentosi si sono confrontati sul tracciato dell’Avviamento A e a fare la parte dei leoni sono stati i concorrenti del Veneto: sul gradino più alto del podio è salito Gianfranco Dalla Riva su Salsa Star (tempo: 2.58.260); al secondo posto Sara Filippozzi con Isabò (3.01.794), e al terzo ancora Gianfranco Dalla Riva questa volta con Mister Land (3.05.593).
Nella classifica generale provvisoria i due concorrenti hanno fatto un notevole balzo in avanti conquistando la seconda posizione, a pari merito con 144 punti, dietro Alberto Bottacin (su Rib Pile) che resta leader con 200 punti. Quarta, a sole tre lunghezze dalla coppia veneta, Edith Sollbauer, della Lombardia, che sta facendo un gran lavoro di addestramento con Carta Bianca, una meravigliosa puledra di 5 anni dal carattere piuttosto forte, alle sue prime gare di cross.


Nella categoria Avviamento B ha vinto Luca Vicentin, ancora dal Veneto, con Isabò che si conferma essere un cavallo molto versatile e dalle eccellenti qualità di crossista.
Con questa prestazione, Luca si porta in testa alla classifica generale con 60 punti di vantaggio sul secondo, Michael Giro.

 

Per la più impegnativa categoria F Regolarità Giove pluvio ha avuto un occhio di riguardo e ha deciso di dispensare solo più qualche leggera goccia di pioggia e spingere più lontano i nuvoloni scuri del mattino.
Non per questo piccolo favore, ma per grande merito suo e della sua splendida Irina, Giuseppe Valli, per la Lombardia, ha realizzato un eccezionale tempo (4.46.363) aggiudicandosi il meritatissimo primo posto: è davvero rimarchevole l’affiatamento e l’intesa che caratterizza questo binomio, e la tranquillità con cui affronta i percorsi di gara!

 

Alle sue spalle un altro binomio che non ha nulla da invidiargli, quello composto da Veronica Ventura e Eleonora, giunte seconde solo per un pugno di millesimi (4.46.533) e degne dei più sinceri applausi per la gara che hanno saputo portare a termine, con una classe e un’eleganza tutte femminili.

 

Al terzo posto un ottimo Simone Raineri in sella a Guelfo Bet, binomio di grande carattere e determinazione.
Quanto alla classifica generale, troviamo gli stessi abbinamenti nello stesso ordine, rispettivamente con 235, 207 e 188 punti, tutti assolutamente in corsa per il titolo finale.

 

Nella categoria dove i giochi si fanno davvero duri, la D Regolarità, approfittando ulteriormente di un cielo che si stava rasserenando lasciando persino alcuni spazi di azzurro, i concorrenti non si sono risparmiati: il campione lombardo Maurizio Battistello ha ancora una volta dimostrato le sue qualità vincendo la categoria con Olivas (5.30.218) e piazzandosi al terzo posto con Jean.
In mezzo, al posto d’onore, un eccellente Daniele Donadoni su William Conqueror (5.17.904).
Maurizio Battistello, in classifica generale, conquista la vetta con Olivas grazie alle due vittorie, mentre Peter Jacobs (quarto nella gara di Chiari), con la splendida Malta e tre gare utili, si porta in seconda posizione a 173 punti. In questa categoria, i giochi sono ancora totalmente aperti con 4 concorrenti nello spazio di una manciata di punti.

Terminate le gare e le rispettive premiazioni, la giornata non era però ancora finita…
Mancava la parte emotivamente più coinvolgente…


Alla manifestazione, a cui ha presenziato il Presidente del Comitato Lombardia Sig. Enrico Raggi, e a cui non hanno voluto mancare i Giudici Nazionali Aristide Nodari e Oreste Bricchi, ha infatti voluto essere presente anche la Sig.ra Fernanda, moglie del compianto Renzo Tettamanzi, scomparso lo scorso anno: un uomo di provata esperienza, di grande cultura e capacità, una persona sensibile che ha dedicato la vita all’equitazione di campagna, che ha costruito la storia in questa disciplina, e che è stato in grado con molta umiltà di far crescere la nuova generazione e lasciare una preziosissima eredità per i futuri campioni nello sport come nella vita. Un pilastro della FITETREC-ANTE e del CROSSLOMBARDIA amato e rispettato da ogni cavaliere perché a ciascuno ha dato qualcosa di importate.
La signora Fernanda ha voluto offrire alcuni importanti premi per i concorrenti, e in particolare lo splendido 1° Trofeo Renzo Tettamanzi che è stato vinto dal concorrente che ha realizzato il minor scarto sul tempo ideale (condizione che permetteva a qualunque binomio di accedere al premio, indipendentemente dalla categoria di appartenenza): Giuseppe Valli e Irina hanno così bissato la loro vittoria, concludendo nel migliore dei modi una giornata già di per sé molto positiva.

 

I lunghi applausi in ricordo di Renzo Tettamanzi, accompagnati dalla profonda commozione dalla Signora Fernanda, sono poi stati seguiti da un simpatico e insolito finale: l’accensione di due lanterne volanti rosse, a forma di grande cuore, che si sono alzate delicatamente e magicamente in volo portando idealmente al grande Renzo un affettuoso saluto.
Il CROSSLOMBARDIA dà a tutti l’appuntamento per il prossimo 10 luglio al campo cross La Rocca di Cologno al Serio (BG) per la 4ª tappa del Campionato 2016.