Riparte il campionato di Ranch sorting in Lombardia, prossimo appuntamento il 16 luglio 2022

Martedì, 05 Luglio 2022 20:27

Dopo una lunghissima pausa scadenzata dai vari lockdown, riparte il campionato di Ranch sorting in Lombardia, complice la nuova referente regionale Paola Galli che con le discipline stock ha dimestichezza. 

Segretaria nazionale della 2x20Challenge, atleta in gara nel Team Penning, ora anche organizzatrice di questo evento.
 
Una rispolverata e prende il via la prima tappa del campionato lombardo proprio al Tommy Ranch di Lodi Vecchio.
 
Tra le discipline della monta da lavoro con le mandrie è quella più veloce perchè la mandria deve essere portata tutta nel pen nel tempo di 60". Il primo cavaliere parte al recupero del vitello con il numero chiamato dallo speaker e lo conduce nel pen che viene difeso dal compagno per non fare uscire i vitelli già separati. Si alternano tra cancello e mandria sino allo scadere del tempo. Si vince con il maggior numero di capi nel minor tempo.
E' uno sport spettacolare che offre divertimento proprio per la sua velocità e per la conduzione che deve essere veloce e precisa in uno spazio contenuto. Ha in sé la tecnica del taglio e quella della conduzione come nella 2x20Challenge, ma con dei cambi di direzione e dei tempi molto stretti.
 
I Team all'appello sono stati 62, non male per una ripresa con il caldo torrido di questo periodo. Il divertimento non è mancato.
 
Vincono la categoria Open Alberto Mazzocchi e Patrizio Tomassetti con 20 vitelli in 1,43". Francesca Palmino e Matteo Moreschi si aggiudicano la Non Pro con 13 vitelli in 1,55".
 
Fortunato debutto per Giada Barbieri che con Sergio Angelinetta, già noto per aver vinto il campionato 2x20Challenge, vince la categoria Novice. Segue la Youth con il podio di Giulia Sbaruffati e Alberto Mazzocchi.
 
Hanno collaborato in tanti all'organizzazione dell'evento, contribuendo all'inizio di questo campionato. Un bell'esempio di solidarietà e voglia di fare sport insieme. le cosa da preparare per ospitare una tappa sono innumerevoli: preparazione dei campi, convocazione giudici ed assistenti al campo, documenti di federazione, ospitalità per i cavalieri ed i loro cavalli. Niente è scontato ed è tutto da pensare e fare. Bisognerebbe ricordarsi sempre che senza i volontari che si dedicano all'organizzazione di questi sport, non ci sarebbero gare e divertimento.
 
Prossimo appuntamento al CS Horses il 16 luglio.