Campionato Cross Lombardia, nella quarta tappa ad Andrea Lancini il trofeo “Carlippo Gola 2022”

Mercoledì, 29 Giugno 2022 13:42

Nella suggestiva cornice del campo cross del RIDING CLUB di Casorate Sempione (VA) il campione lombardo in carica Andrea Lancini in sella a Sol Invictus si è aggiudicato l’ambito X Cross Challenge del Buttero-Trofeo Carlippo Gola 2022.

Una giornata soleggiata e molto calda quella di domenica 19 giugno 2022, in cui le temperature hanno raggiunto i 35°C, ma grazie agli ampi spazi ombreggiati forniti dagli altissimi alberi della immensa tenuta del centro ippico e a un piacevole venticello che soffiava a  tratti, la 4ª tappa del Campionato Cross Lombardia si è svolta nel migliore dei modi.

La Categoria Avviamento A, tutta al femminile, ha visto il dominio della bravissima Giada Armellini, su Bonita Tango, seguita da Mariasole Bianco su Gitana e da Gloria Aliprandi su Polarion. Le tre amazzoni hanno realizzato tempi davvero eccellenti e i distacchi fra loro sono minimi. Bravissime!

Nella classifica progressiva, dopo 4 tappe, rimane in testa Elena Bacciocchi con il suo Rocket Ball; Giada Armellini e Miriana Stella sono rispettivamente 2ª e 3ª. Le differenze punti in questa categoria sono piuttosto ridotte e siamo solo a metà strada, quindi c’è ancora molto spazio per tutti nella corsa al titolo regionale.

Nella Categoria Avviamento B abbiamo assistito all’ennesima straordinaria performance di Davide Cattaneo e Freeheld, ancora una volta primi, ancora una volta con un tempo “da paura”! Sempre calmo e concentratissimo, sembra proprio che Davide abbia deciso di non lasciare che le briciole a tutti gli altri, grazie alla sua classe, alla sua estrema precisione e al suo meraviglioso Freeheld. Vedremo se riuscirà nell’en-plein

Un ottimo Nicolo’ Valentini su Zucchero Rosa si è piazzato secondo, mentre sul terzo gradino del podio è salita ancora una volta Valeria Croci con Yanez del ghiro.

Nella classifica progressiva Davide è ovviamente in testa, ma se per la leadership non c’è storia per la medaglia d’argento abbiamo vari pretendenti, oltre a Nicole Brighenti e Fenis di S.Marta attualmente secondi: Valeria Croci, Nicolo’ Valentini, Matilde Merizzi… tutti ampiamente in lizza.

La categoria F di Regolarità in questa tappa è stata molto selettiva: il percorso molto tecnico ha infatti mietuto diverse vittime illustri, fra cui il vincitore dell’ultima tappa Attilio Trebeschi e Tantabiddi. A trionfare alla fine è stata l’incredibile abilità di Andrea Lancini su Sol Invictus che ha realizzato anche il miglior tempo (minor scarto sul tempo ideale) di tutta la categoria, cosa che gli ha consentito di aggiudicarsi il Trofeo Carlippo Gola 2022.

Luca Aliprandi e Zack & Quack sono saliti sul secondo gradino del podio, e sul terzo Antonio Sala della Cuna e Apres moi.

Andrea, con tre vittorie e un secondo posto, resta leader della classifica progressiva, così come non cambiano i nomi al secondo posto (Luca Aliprandi) e al terzo (Peter Jacobs e Ugo). Antonio Sala della Cuna risale al 4° posto e Elga Zanchi al 5°.

Le ricche premiazioni hanno completato una giornata già di per se’ magnifica in un ambiente assolutamente ideale per il cross. Peccato per la siccità che attanaglia l’Italia da oltre 100 giorni e che ha prosciugato il laghetto: il passaggio nell’acqua avrebbe reso la gara ancor più spettacolare, ma non è stato possibile riempirlo e ovviamente è un dovere irrinunciabile rispettare un bene così prezioso come l’acqua che non deve essere sprecata.

In considerazione dell’estensione del terreno e della ricchezza della vegetazione, in questa tappa i giudici sono stati chiamati ad un super lavoro: per questo a tutti loro va un sentito ringraziamento per l’impegno e la precisione. In particolare merita un plauso Edith Sollbauer per il coordinamento impeccabile, complimenti a Cristian Fasana, Giuseppe Valli, Federica Baila, e a Lorenzo Gallazzi, Lorenzo Santoni, Peter Jacobs, Gianfranco Todini e Kamila per la collaborazione.

Un grande ringraziamento va anche al responsabile del Riding Club, Nicola Reinach, per l’ospitalità e per la disponibilità, e al Presidente dell’Associazione Italiana Cross Country, Giovanni Lancini, per la consueta eccellente organizzazione.

Siamo arrivati dunque al giro di boa, ed ora ci attendono le ultime prove in vista delle Finali Nazionali. C’è ancora tempo e spazio di manovra per la maggior parte dei concorrenti, ma non bisogna perdere la concentrazione.

Ricordiamoci però sempre e comunque che il cross è una disciplina bellissima e appassionante, che deve dare divertimento e piacere, e che vive sul rapporto simbiotico fra atleta e cavallo, nell’intesa totale, nell’assoluta fiducia l’uno nell’altro e soprattutto nel reciproco rispetto.

Il prossimo appuntamento è per il 17 luglio: ci aspetta il campo cross dello Stradello di Scandiano (RE) per una nuova entusiasmante giornata.

A presto

Daniela Bernard