Tutto il meglio di Roberto Rotatori al campo Cross San Giorgio

Martedì, 08 Giugno 2021 22:04

Mettiamo insieme una “due giorni” di full-immersion a cavallo, un nutrito numero di partecipanti appassionati di cross, una location strepitosa, un maestro d’eccezione come Roberto Rotatori, il tutto condito da sole, allegria e divertimento, cosa otteniamo? La risposta è una sola: uno straordinario stage di crescita dedicato al cross country, organizzato dall’Associazione Italiana Cross Country sotto l’egida della FITETREC-ANTE. Lo stage si è tenuto nel week-end del 5 e 6 giugno, presso le bellissime strutture delle “Scuderie San Giorgio” di Verolanuova (BS), che da quest’anno collaborano fattivamente con il Responsabile Cross per la Lombardia Giovanni Lancini. 

Cosa dire di Roberto Rotatori che non sia già stato ripetuto mille volte? Cavaliere Olimpionico di Concorso Completo di Equitazione a Pechino 2008, Medaglia d’Argento a squadre e Medaglia di Bronzo a squadre ai Campionati Europei di Completo 2009 e 2007, 4° classificato al CCI4* Badminton 2009 (risultato più alto mai conseguito da un cavaliere italiano nel più prestigioso concorso di Completo), qualificato per i Campionati del Mondo di Tryon 2018… Questi sono solo alcuni dei grandi successi nella sua lunga carriera costellata da premi e riconoscimenti. Ma Roberto non è solo un eccellente cavaliere.

E’ un superbo istruttore e formatore che, negli stage di alto livello che conduce, oltre a tanta tecnica e tanti preziosi insegnamenti, sa trasmettere la sua visione dell’equitazione che rispecchia l’amore e il totale rispetto per i cavalli, gli amici di una vita dedicata all’equitazione, elementi lo rendono una delle figure più amate e stimate nel settore, oltre che più esperte. Personaggio molto carismatico, si dimostra sempre una persona dalle grandi qualità umane, un ottimo comunicatore, sempre gradevolissimo, molto professionale e mai monotono, che sa interagire con serenità e sensibilità sia con i cavalli sia con le persone come pochi altri. A detta di tutti, ogni giornata di lavoro con lui diventa un autentico piacere, un’esperienza unica e impossibile da dimenticare. Le due giornate dello stage hanno visto la partecipazione entusiastica di molti cavalieri e amazzoni, provenienti da ben 3 regioni: Piemonte, Lombardia e Veneto, suddivisi in gruppi a seconda dei loro livelli, ciascuno con specifiche prove ed esercizi, e ogni cavaliere ha ricevuto la sua personale e puntuale razione di suggerimenti e motivazioni, complimenti e correzioni, lavorando intensamente senza mai perdere di vista la sicurezza e il rispetto dei protocolli.

In un ambiente decisamente informale, il clima che Roberto ha saputo creare ha consentito a tutti di impegnarsi al massimo e con tantissima attenzione, ma soprattutto – come sempre deve essere nell’equitazione – di imparare divertendosi e serenamente. Lo stesso maestro ha lavorato con i vari gruppi in modo molto piacevole e disteso, e il divertimento è stato reciproco. I suoi insegnamenti e i suoi consigli sono un pane prezioso per gli appassionati dell’equitazione di campagna, e diventano un bagaglio fondamentale e indispensabile per l’attività agonistica. Stages come questi non rappresentano solo dei momenti di convivialità, ma sono un arricchimento immenso per chi vuole continuare a crescere come cavaliere e come persona che condivide la stessa passione con altri. E con Roberto Rotatori si torna sempre a casa con quel “quid” che prima non c’era e che fa di ciascuno un cavaliere migliore.

Un ringraziamento particolare va prima di tutto al maestro Roberto Rotatori e alla sua disponibilità, all’ottimo organizzatore dell’evento Giovanni Lancini (responsabile cross country FITETREC-ANTE per la Lombardia) e a Mauro Bertocchi le cui splendide Scuderie San Giorgio hanno ospitato lo stage. E poi naturalmente a tutti i cavalieri partecipanti, che hanno colto l’occasione per fare un altro salto di qualità, sempre con lo sguardo rivolto in avanti, al futuro, oltre l’ostacolo.

Prendendo in prestito una citazione di Roberto: “Il futuro è di coloro che si preparano per esso oggi.” (Malcom X)

Nell’attesa di ripetere un’altra splendida e riuscitissima “due giorni” come quella appena trascorsa, il prossimo appuntamento è per il 27 giugno, presso il campo cross de “Lo Stradello” di Scandiano (RE), per la terza tappa del Campionato 2021.

 

Articolo completo di Daniela Bernard con foto nella sezione allegati.

 

 

 

Media