Si comunica che nei giorni 29 e 30 Dicembre 2020 si terrà il corso di equiparazione titoli tecnici provenienti da altri EPS c/o gli impianti de La Visola Strada dei Boschi, 29, 26813 Graffignana - LO

Tutti i Tecnici e gli Istruttori degli Enti di Promozione Sportiva, in regola con il tesseramento, possono fare richiesta al Comitato Regionale Lombardia di equiparare il loro brevetto di ISTRUTTORE  MI e/o MW.

NOTA: GLI ISTRUTTORI FISE INTERESSATI ALL'EQUIPARAZIONE DEVONO INVIARE PREVENTIVA RICHIESTA VIA MAIL PER L'ACCESSO AL PERCORSO LORO RISERVATO.

Pregasi inviare le iscrizioni correlate da copia del brevetto e monte ore corso precedente ESCLUSIVAMENTE via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. utilizzando il modulo in allegato compilato in ogni sua parte. Il pagamento della quota di iscrizione di € 250,00 dovrà essere effettuato a mezzo bonifico prima dell'inizio del corso stesso.

Inviare la presente domanda unitamente a copia “brevetto” + copia “bonifico” + copia titolo di studio superiore + copia dichiarazione monte ore rilasciata dall’EPS entro il 27/12/2020

Costo: euro 250,00 (duecentocinquantaeuro) da versare tramite BB: IBAN IT 64 A 01005 03309 000000000208 BNL-Coni, e spedire a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e pc Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ATTENZIONE: per sostenere l'esame il candidato dovrà essere in possesso certificazione medica agonistica in corso di validità e Patente A1 (o superiore) valida per l'anno 2020, attestato BLSD (in corso di validità). 

In allegato modulo di iscrizione ed estratto del regolamento, per maggiori informazioni contattare: Enrico Raggi Cell. +39 335 546 9429

 

Posted by Romina R. Ufficio Stampa Fitetrec-Ante

Enrico Raggi, presidente uscente e unico candidato, è stato confermato oggi, lunedì 14 dicembre, alla guida del Comitato Regionale Fitetrec ANTE Lombardia, al termine dell'Assemblea elettiva svoltasi nel pomeriggio presso la sala della Federazione Italiana Gioco Bridge a Milano.

Il rieletto Presidente verrà affiancato in Consiglio regionale in qualità di rappresentante dei Tecnici da Emanuele Gelmini, mentre Castro Claudia, Invernizzi Barbara, Locatelli Giuseppe e Massarelli Michele siederanno in Consiglio come Rappresentanti dei Cavalieri. Come Rappresentanti dei Centri sono stati eletti Amara Mirko, Bolis Alessandro, Castellani Matilde, Francioni Monica e Salvia Claudio. 

Il Presidente nazionale della Fitetrec Ante Alessandro Silvestri ha potuto personalmente rinnovare i complimenti e augurare buon lavoro anche a nome del Consiglio Federale al Presidente Raggi e al suo Consiglio.

 

Posted by Romina R. 

Numerosissime le partecipanti iscritte nella categoria Lady e la 2X20 si tinge di rosa!

A Voghera lo scorso fine settimana è scesa la prima neve che come da consuetudine creato qualche disagio, ma non è bastato a fermare le decine di partecipanti giunti da molte regioni del nord/centro Italia per aggiudicarsi il titolo di Campioni Italiani e la Coppa delle Regioni. Le due giornate di gare si sono svolte nel rispetto delle normative sanitarie per contrastare l’emergenza sanitaria in corso, uno splendido esempio di collaborazione tra organizzatori, tecnici e atleti.

Tra i 15 YOUTH partenti la spuntano Sabina Capetta e Francesco Galbiati del team TOMMY PIE DE LA PRADA davanti al TEAM TOMMY RANCH 3 che con Giulia Sbaruffati e Alberto Mazzocchi si aggiudicano il secondo posto. Medaglia di bronzo al collo della coppia Martina Coppini e Alberto Mazzocchi del TEAM TOMMY RANCH 2.

Le Ladies non si sono certo risparmiate, ben 9 i teams in Rosa con amazzoni dagli 8 ai 50 anni di età che hanno calpestato l’arena del Guest Ranch, location che non ha certo bisogno di presentazioni. A salire sul primo gradino del podio sono Monica Sanguinetti e Paola Galli del VOLANO TEAM, argento per l’HORSE LOVERS TEAM con le amazzoni Grazia Storielli e Martina Polli mentre il terzo posto se lo aggiudicano Martina Bernabei e Irene Filippi del BAMBI TEAM.

Vincono la categoria NON PRO due amazzoni che tingono di rosa il podio, Gaia Napilli e Emanuela Cascino del TEAM LE APINE si sbarazzano dei venti teams rivali e salgono sul gradino più alto del podio. A seguire PIE DE LA PRADA 500 con Sabina Capetta e Mattia Polli che si aggiudicano l’argento, in terza posizione terminano i FRATELLI POLLI DI PIE DE LA PRADA, team formato da Mattia Polli e Martina Polli.

La categoria OPEN assegnerà il titolo di Campione Italiano OPEN al TEAM AA formato da Ivan Agosti e Sergio Angelinetta, argento per Monica Sanguinetti ed Enrico Del Bosco del TEAM TAC TAC, una meritata medaglia di bronzo va al collo di Fabio Foppa Pedretti e Alberto Mazzocchi del TEAM TOMMY RANCH 10.

Ma il medagliere continua, è la LOMBARDIA ad aggiudicarsi la COPPA DELLE REGIONI 2X20 OPEN grazie a Enrico Del Bosco e Samuel Zani seguita dal team toscano formato da Desiree Formica e Daniele Gardelli. Terza posizione per il secondo team lombardo del duo Alberto Mazzocchi e Angelinetta Sergio.

La COPPA DELLE REGIONI YOUTH rimane in Lombardia grazie a Pietro Angelinetta e Alberto Mazzocchi, segue la Toscana con le amazzoni Martina Polli e Marina D’Amico, terza classificata la squadra lombarda di Francesco Galbiati e Giulia Sbaruffati.

Un grazie di cuore a tutti gli splendidi cavalli impiegati in questa finale, ricordiamo che nella 2X20 Challenge ogni team composto da due cavalieri deve separare dalla mandria e far passare attraverso i due corridoi i due capi contrassegnati con lo stesso numero ma di colore differente che possono passare singolarmente o in coppia entro il tempo limite stabilito e vince il team che riuscirà a far attraversare nei due corridoi i due vitelli assegnati nel minor tempo possibile

Arrivederci al Campionato 2X20 Challenge 2021 Fitetrec Ante più agguerriti che mai!

Qui il medagliere completo:

OPEN CLICCA QUI

NON PRO  CLICCA QUI        

LADY CLICCA QUI

YOUTH CLICCA QUI

COPPA DELLE REGIONI OPEN CLICCA QUI

COPPA DELLE REGIONI YOUTH CLICCA QUI

Video 2X20 Challenge Open Team AA – Credit Fotografi Sportivi

Photo 2X20 Challenge - Credit Fotografi Sportivi Reportage - Google Drive

 

Posted by Romina R. Ufficio Stampa Fitetrec-Ante

Carissimi associati in riferimento al DPCM del 3 dicembre 2020 che entrerà in vigore il giorno 4 dicembre 2020 e le cui norme saranno efficaci fino al 15 gennaio 2021 nulla è cambiato rispetto al precedente DPCM. Pertanto i protocolli federali attualmente in vigore sono prorogati sino al 15 gennaio 2021.

Ricordiamo quindi che:

  • per le regioni che saranno in fascia GIALLA si potrà:

1) svolgere gli eventi e le competizioni ‒ riconosciuti di interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP) (quindi non più dalla Federazione che dovrà inviare richiesta di riconoscimento al CONI) ‒ all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. Le sessioni di allenamento degli atleti partecipanti alle competizioni di cui sopra sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalla Federazione.

2) l'attività sportiva di base (quindi tutta l’attività svolta normalmente nei centri ippici) praticata all’aperto presso i centri è consentita nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate con la prescrizione che è interdetto l’uso di spogliatoi interni a detti circoli.

3) le assemblee elettive federali possono svolgersi in presenza sempre nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e l’uso dei dispositivi di protezione individuale

  • Per le regioni che saranno in fascia ARANCIONE si potrà:

1) svolgere gli eventi e le competizioni ‒ riconosciuti di interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP) (quindi non più dalla Federazione che dovrà inviare richiesta di riconoscimento al CONI) ‒ all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. Le sessioni di allenamento degli atleti partecipanti alle competizioni di cui sopra sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalla Federazione.

2) l'attività sportiva di base (quindi tutta l’attività svolta normalmente nei centri ippici) svolte all’aperto presso i centri sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate con la prescrizione che è interdetto l’uso di spogliatoi interni a detti circoli.

3) le assemblee elettive federali possono svolgersi in presenza sempre nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e l’uso dei dispositivi di protezione individuale.

Gli spostamenti con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, per svolgere attività l’attività sportiva sono ammessi.

Sono consentiti anche gli spostamenti interregionali per gli allenamenti degli atleti, partecipanti agli eventi e alle competizioni di rilevanza nazionale previsti dalla norma.

  • Per le regioni che saranno in fascia ROSSA si potrà:

1) svolgere gli eventi e le competizioni ‒ riconosciuti di interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP) (quindi non più dalla Federazione che dovrà inviare richiesta di riconoscimento al CONI) ‒ all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. Le sessioni di allenamento degli atleti partecipanti alle competizioni di cui sopra sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalla Federazione.

2) le assemblee elettive federali possono svolgersi in presenza sempre nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e l’uso dei dispositivi di protezione individuale.

E’ SOSPESA invece tutta l'attività sportiva di base.

Sono consentiti gli spostamenti interregionali per gli allenamenti degli atleti, partecipanti agli eventi e alle competizioni di rilevanza nazionale previsti dalla norma. E' possibile praticare il Turismo Equestre all’interno del territorio del proprio comune.

La Federazione raccomanda comunque sempre serietà e senso di responsabilità e invita ad attenersi scrupolosamente a quanto previsto non solo dai DPCM, ma anche da eventuali ordinanze di Autorità locali.

                                                           Il Presidente Nazionale Alessandro Silvestri

Il C.R.Trentino A.A. in collaborazione con il Dipartimento Pony Federale comunica che il 6 dicembre avrà inizio il Corso di Formazione per il conseguimento del brevetto di Assistente Tecnico Pony, corso di aggiornamento ed equiparazione QT Pony. Di seguito il programma e le modalità di accesso alle lezioni teoriche che si terranno su piattaforma Zoom Meeting. Ci sono ancora alcuni posti disponibili  per chi  fosse interessato contattare:

Claudia Motterle Tel. +39 349 259 2513, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Programma prima giornata:

06/12/2020 08,00-12,00 Introduzione-La figura dell'Assistente Pony Claudio Agnesio Webinar-Zoom Meeting 
Per il programma completo vai alla sezione "allegati"

Programma aggiornamento/equiparazione:

09 e 10/01/2021 c/o il CI Dalla Piccola - Baselga di Pinè

Orari:             

 Le attività si svolgeranno nei giorni e negli orari indicati nel programma allegato (salvo differenti precisazioni)

Obiettivi:       

1) Formare un tecnico che risponda ai tre elementi
a. Sapere
b. Saper fare
c. Saper far fare
2) Attivare capacità d’insegnamento della tecnica equestre di base;
3) Saper applicare le metodologie d’insegnamento nel bambino/ragazzo;
4) Saper preparare un pony idoneo all’attività;
5) Attivare abilità per coadiuvare il tecnico nel CI;
6) Acquisire capacità per la promozione del CI e lo sviluppo della professionalità;
7) Saper lavorare in team;
8) Conoscenza delle manovre di Primo Soccorso e delle normative giuridiche per lo svolgimento dell’attività di Assistente Pony.

Metodologia: La metodologia è suddivisa in momenti teorici con l’esposizione di argomenti e momenti pratici per l’acquisizione delle abilità e competenze, la modalità sarà il più possibile interattiva e attiva, con la partecipazione degli allievi sugli argomenti trattati. Potranno essere attivati gruppi o sottogruppial fine di stendere elaborati e progetti scritti. Verrà consegnato/inviato del materiale didattico riassuntivo dei concetti e dei contenuti trattati. Parte integrate del metodo è il questionario di gradimento del corso e di apprendimento delle materie trattate.

Requisiti:        Come da Normativa Formazione Federale Dipartimento Pony

  • Età minima 18 anni
  • Titolo di scuola media inferiore
  • Essere socio di un Ente affiliato o aggregato per l’anno in corso
  • Non avere pendenze penali (Certificato penale datato da meno di tre mesi o autocertificazione)
  • Certificato BLSD in corso di validità;
  • Certificato medico agonistico valido.

Crediti/assenze:

- Sono riconosciuti dei crediti formativi per alcuni moduli, in maniera parziale o totale, a fronte di titoli precedentemente acquisiti dall’allievo, previa presentazione di certificazione che verrà esaminata dalla Formazione nazionale federale
- Gli allievi, i docenti e il responsabile/tutor sono tenuti a firmare il registro delle presenze all’inizio di ogni lezione e al termine delle stesse. In caso di ingresso in ritardo o uscita anticipata l’allievo deve indicare sul registro i rispettivi orari.
- Sono ammesse assenze per un monte ore che non superi il 10% (quindici per cento) delle ore complessive del corso. Non è ammessa l’assenza alla parte pratica

Sede:

- C.I. Dalla Piccola – Baselga di Pinè (TN)

Costo corso ATP:

- € 300,00 a partecipante (incluso materiale didattico)

Costo corso aggiornamento:

- € 150,00 a partecipante (incluso materiale didattico)

Iscrizione:

- Entro venerdi 04 dicembre 2020, previo perfezionamento iscrizione e versamento quota d’iscrizione IBAN: IT 64 A 01005 03309 000000000208 BNL-Coni  
- Claudia Motterle, tel. +39 349 259 2513, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webinar: Piattaforma (scaricare il programma o la app ZOOM MEETING  link  ed accertarsi di avere una buona connessione internet), qualche giorno prima arriverà alla vostra e-mail o via messaggio l'invito per poter accedere alla riunione. Preghiamo tutti di collegarsi almeno 15 minuti prima dello orario previsto per la riunione.

Posted by Romina R. Ufficio Stampa Fitetrec Ante

 

Il nuovo DPCM assegna la fascia arancione alla Lombardia. Tra le novità la riapertura per le attività sportive di base fermo restando che dovranno essere svolte all'aperto.
In sintesi nelle  regioni  in fascia ARANCIONE si potrà:
 
1) svolgere gli eventi e le competizioni - riconosciuti di interesse nazionale con provvedimento del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e del Comitato italiano paralimpico (CIP) (quindi non più dalla Federazione che dovrà inviare richiesta di riconoscimento al CONI) ‒ all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. Le sessioni di allenamento degli atleti partecipanti alle competizioni di cui sopra sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalla Federazione.
 
2) l'attività sportiva di base (quindi tutta l’attività svolta normalmente nei centri ippici) praticata all’aperto presso i centri è consentita nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate con la prescrizione che è interdetto l’uso di spogliatoi interni a detti circoli.
 
3) le assemblee elettive federali possono svolgersi in presenza sempre nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e l’uso dei dispositivi di protezione individuale.
 
Gli spostamenti con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, per svolgere attività l’attività sportiva sono ammessi.
 
Poiché il DPCM impone però che nelle regioni in fascia arancione è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori regionali, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute, abbiamo già inoltrato richiesta di parere al CONI e al Dipartimento dello Sport per sapere se gli atleti impegnati in gare di interesse nazionale o in attività sportive non sospese in regioni limitrofe possono spostarsi dalla propria regione.
 
 
 

PROGETTO “CENTRO CONI – ORIENTAMENTO E AVVIAMENTO ALLO SPORT” a.s. 2020/2021

Il CONI promuove e valorizza l’attività sportiva giovanile riferita alla fascia di età 5-14 anni, attraverso un percorso educativo sportivo multidisciplinare che accompagna il giovane in tutto il periodo dell’anno, prevedendo nella stagione invernale (settembre-giugno) il progetto “Centro CONI - Orientamento e Avviamento allo Sport” e gli Educamp CONI in quella estiva.
Tale percorso ha lo scopo di ampliare la base dei praticanti, di incrementare il loro bagaglio motorio, di seguirli nella ricerca e nell’individuazione del proprio talento che nel futuro potrebbe riversarsi in un’attività di alto livello. Per raggiungere tale obiettivo il CONI si avvale del coinvolgimento degli Organismi Sportivi (FSN, DSA e EPS) e delle Associazioni e Società Sportive ad essi affiliate. Ai fini della partecipazione al Progetto per l’a.s. 2020/2021, con il presente Avviso il CONI intende ricercare le Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche (in breve, ASD/SSD) interessate ad utilizzare il modello formativo multidisciplinare, sviluppato e fornito a titolo gratuito dal CONI e rappresentato nel “Format Centro CONI”.

Art. 1 Obiettivi del Progetto

Il Progetto – promosso dal CONI attraverso i propri Comitati Regionali - si propone, mediante la diffusione tra le ASD/SSD presenti sul territorio nazionale del modello formativo multidisciplinare di cui al Format Centro CONI, di raggiungere i seguenti obiettivi:

i. offrire a tutti i giovani la possibilità di praticare l’attività sportiva, con differenti percorsi indirizzati anche alla ricerca del proprio talento che nel futuro potrebbe sfociare nell’alto livello;

ii. arrivare ad acquisire competenze motorie e sportive e ad affinare i gesti tecnici specifici attraverso la sperimentazione di diverse discipline sportive;

iii. orientare e motivare i giovani in modo corretto contrastando il fenomeno dell’abbandono (drop out) grazie anche al trasferimento del talento da una disciplina ad un’altra.

La presentazione della domanda dovrà essere inviata, attraverso l’apposito format della “Domanda di adesione al Progetto Centro CONI” allegato al presente Avviso (Allegato 2), presso il Comitato Regionale CONI territorialmente competente, dalla data di pubblicazione del presente Avviso fino al 31 dicembre 2020.

Per gli interessati consultare la pagina del CONI Lombardia: LINK

Dal 10 al 17 novembre per Asd e Ssd sarà possibile richiedere rimborso a fondo perduto per le spese di affitto, sanificazioni e utenze.

 

Carissimi Affiliati,

 

il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri mette a disposizione un contributo a fondo perduto per i canoni di locazione relativi al mese di novembre 2020 e destinati alle Associazioni e alle Società Sportive Dilettantistiche che non siano state già beneficiarie di precedenti contributi a fondo perduto per locazioni erogati dal Dipartimento per lo sport.

 

La presentazione delle istanze avverrà esclusivamente attraverso l’utilizzo della piattaforma web realizzata dal Dipartimento per lo Sport che sarà attiva a partire dalle ore 10:00 del 10 novembre 2020 e terminerà alle ore 14:00 del giorno 17 novembre 2020.

 

Per l’assistenza tecnica è attivo esclusivamente l’indirizzo di posta elettronica ordinaria  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Per accedere alla piattaforma dovete andare sul sito del Dipartimento per lo Sport: www.sport.governo.it

Un caro saluto.

 

Enrico Raggi

(Presidente C.R.Lombardia

E' on line l’elenco dei candidati a Presidente Regionale, Rappresentante dei Centri, Rappresentante dei Cavalieri, Rappresentante dei Tecnici. Sono 14 le candidature pervenute nei termini stabiliti (vedi file allegato), ricordiamo che l ’Assemblea Regionale Ordinaria per l’elezione del Comitato Regionale Lombardia della FITETREC-ANTE è convocata per il giorno 14/12/2020, alle ore 17.00 in prima convocazione ed alle ore 18.00 in seconda convocazione, presso Federazione Italiana Gioco Bridge sito a MILANO (MI) in Via G. WASHINGTON 33.

ELENCO CANDIDATI:

Candidati Presidente:
1. Raggi Enrico
 
Quota centri:
1. Amara Mirco
2. Beltrami Jessica
3. Bolis Alessandro
4. Castellani Matilde
5. Francioni Monica
6. Salvia Claudio
 
Quota cavalieri:
1. Castro Claudia Erica Lucia
2. Gheza Daniele
3. Invernizzi Barbara
4. Lancini Giovanni
5. Locatelli Giuseppe
6. Massarelli Michele
 
 Quota tecnici:
1. Gelmini Emanuele
ELENCO CENTRI CON DIRITTO DI VOTO CHE HANNO MATURATO L’ANZIANITA’ DI AFFILIAZIONE (12 MESI) all’30.11.2020: CLIICCA QUI

N.B.: Si ricorda che, per esercitare il diritto di voto all’Assemblea dell’14.12.2020, le Associazioni e le Società dovranno essere in regola con i requisiti richiesti per i centri Affiliati dall’art. 4 dello Statuto federale e essere regolarmente iscritti al Registro delle Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche del CONI per la FITEREC-ANTE. Si richiamano a tal proposito i relativi riferimenti Statutari:

Art. 18 comma 4 Statuto Federale 

La partecipazione con diritto di voto è riconosciuta ai Gruppi Sportivi firmatari di apposite convenzioni con il CONI ai sensi dell’art. 6 della legge 78/2000, alle associazione e alle società che risultano iscritte al Registro delle Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche del CONI e che abbiano maturato un’anzianità di affiliazione di 12 mesi precedenti la data di celebrazione dell’Assemblea a condizione che, in ciascuna delle stagioni sportive concluse, comprese nel suddetto periodo di anzianità di affiliazione, abbiano svolto, con carattere continuativo, effettiva attività sportiva riconosciuta dalla FITETREC-ANTE ed a condizione che nei 12 mesi antecedenti la data di convocazione dell’Assemblea* abbiano partecipato all’attività ufficiale della Federazione, intesa come attività agonistica, amatoriale, scolastica e promozionale svolta nell’ambito dei programmi federali con un minimo di due manifestazioni. 

(*) Ai fini del riconoscimento del diritto di voto, a seguito della delibera del Consiglio Nazionale del CONI del 5 agosto 2020, considerata la situazione del tutto eccezionale creatasi a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e della conseguente sospensione per il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri di tutte le attività sportive sul territorio nazionale a partire dal mese di marzo 2020, sarà considerata la partecipazione all’attività ufficiale della Federazione svolta nel 2019 e nel 2020. 

 

News precedente

Lunedì, 09 Novembre 2020 10:20

FAQ aggiornate al 9 novembre 2020

Carissimi associati in questa pagina cercheremo di rispondere ai quesiti che arrivano quotidianamente in Federazione a seguito dell’ ultimo DPCM. Si precisa che la Federazione ha già inoltrato una serie di richieste di chiarimenti al Dipartimento dello Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri e pertanto le risposte che forniremo non sono frutto di elaborazioni personali ma a seguito delle indicazioni che andremo a ricevere. Si invita a consultare il seguente link CLICCA QUI
 
Quindi : 
 
1) nelle zone rosse sono  consentiti anche gli spostamenti interregionali e tra comuni della stessa regione  per gli allenamenti degli atleti,  partecipanti agli eventi e alle competizioni di rilevanza nazionale previsti dal DPCM come  per la partecipazione agli eventi e le competizioni  riconosciuti di interesse nazionale; 
2) nelle zone rosse è possibile praticare il Turismo Equestreanche per gli atleti non agonisti ma tesserati con la Federazione all’interno del territorio del proprio comune;
3) nelle zone arancioni è possibile spostarsi in comune diverso da quello di residenza per praticare l’attività sportiva di base all’interno di circoli ippici o all’aperto come spostarsi per la partecipazione agli eventi e alle competizioni riconosciuti di interesse nazionale anche se ricadenti in zona rossa;
4)  il DPCM del 3 novembre 2020 dispone che la rilevanza nazionale agli eventi e competizioni sportive sia riconosciuta tramite un provvedimento del Comitato Olimpico Nazionale Italiano e del Comitato Italiano Paralimpico.  Per consultare l’elenco delle competizioni di interesse nazionale della FITETREC ANTE come approvate dal CONI, si rimanda al seguente link CLICCA QUI
 
Pagina 6 di 68