Si è concluso il Campionato Lombardia con una tappa piena di colpi di scena ed emozioni, al Cowboy Guest Ranch di Voghera.
 
Un centinaio di squadre si sono avvicendate in Arena nelle cinque categorie consolidate nel campionato.
 
Nasce in questi giorni una bella e interessante collaborazione con il Team Penning che ha svolto la sua finale di campionato il sabato prima dello start delle prime categorie di 2x20Challenge. Si sancisce così un legame importante tra due discipline stock, una emergente e l'altra consolidata da tempo, che speriamo porti a novità interessanti per le stesse discipline e quelle stock in generale.
 
Parte la gara il sabato pomeriggio con le prime tre categorie che porteranno sul podio Daniela Godini e Alberto Mazzocchi del Tommy Ranch nella Youth con un tempo di 86,15", Martina Polli e Giulia Ranzenigo nelle Novice con 107,31" e Clelia Viazzani e Daniele Gardelli nella istruttori in 85,2".
 
La giornata si è conclusa con una bella cena in compagnia, preludio alla intensa giornata di fine campionato di domenica.
 
Da segnalare che i tempi di ogni categoria sono notevolmente migliorati, a indicate l'impegno e la crescita degli atleti in gioco.
 
Vincono la categoria Open Ettore Ferraretto ed Alberto Mazzocchi con 4 vitelli in 46,2", un tempo eccezionale.
Seguono i Non Pro con Beatrice Frizzi e Francesco Galbiati in un tempo ancor più irraggiungibile di  ben 35,14" e quattro vitelli. I due migliori tempi di sempre.
 
Un ringraziamento a tutte le persone dell'organizzazione che hanno saputo trasformare una scommessa in un concreto progetto ancora in divenire. Hanno maturato l'esperienza che gli ha consentito di migliorare le performance organizzative e di offrire uno spettacolo divertente e una gara appassionante.
 

Un ingrediente che può trasformare un piatto “normale” in un piatto “da chef” è quel tocco in più che un grande cuoco sa inserire nelle sue ricette, e quasi sempre si tratta di un ingrediente “segreto”. Nella giornata di domenica 10 ottobre, in occasione della sesta tappa del Campionato Cross Lombardia, svoltasi negli impianti del C.I. San Michele di Bassano Bresciano (BS), gli ingredienti che i titolari Alessia e Wanni hanno saputo aggiungere non hanno niente di segreto: la splendida accoglienza, l’ottima organizzazione, la loro simpatia, sono gli elementi che hanno trasformato una normale gara di cross in una giornata memorabile e di cui tutti i partecipanti sono rimasti entusiasti. 

La bellezza delle strutture e un clima ideale hanno poi ovviamente fatto il resto. 

Otto meravigliose giovanissime amazzoni hanno sfoggiato le loro qualità cimentandosi nella prova di Avviamento ludico che ha dato il via alla competizione: Cristina, Matilda, Silvia, Arianna, Paola, Elisa, Prisca e Gaia si sono divertite moltissimo deliziando il pubblico con le loro performances. 

Reduce dalla recente prima esperienza alle Finali Nazionali di Montelibretti, Veronica Capoccia in sella a Tout le monde domina la Categoria Avviamento A, aggiudicandosi con pieno merito la sua prima vittoria nel Campionato regionale. Gloria Aliprandi su Zack & Quack, terza a Montelibretti, conferma la sua bravura classificandosi al secondo posto; e Sofia Zambelli su Galaxy completa il trio delle migliori. 

Le tre amazzoni (nell’ordine: Gloria, Veronica e Sofia) figurano sul podio sia del Campionato Regionale, sia del Campionato Interregionale, dove i giochi sono ancora aperti per chi conquisterà il titolo e tutto è rimandato all’ultima gara di stagione. 

Sara Filippozzi e Tristanho, dal Veneto, tornano al successo nella Categoria Avviamento B, e con i 100 punti conquistati si avvicinano alla leader della classifica interregionale (al momento Edith Sollbauer, oggi assente): con una gara ancora a disposizione tutto può succedere… Che suspense! 

Nicole Brighenti su Fenis di Santa Marta con un’ottima prova ottiene la seconda posizione di giornata, risultato che la fa risalire nella classifica regionale (2ª) e in quella interregionale (3ª). 

In terza posizione ritornano Nicola Longoni e Irina

Se nella Classifica Regionale Edith Sollbauer si era aggiudicata il titolo in Avviamento B con due gare di anticipo, oggi ha brillato per l’ennesima volta la stella di Andrea Lancini che col fedele Sol Invictus a un turno dalla fine si impadronisce matematicamente del titolo della Categoria F Regolarità, grazie al terzo posto odierno. Complimenti! 

Luca Aliprandi su Col Rocks supera per soli 7 millesimi di secondo un altro grande cavaliere veneto, Luca Vicentini su Shakira, e sale in seconda posizione nella classifica regionale. 

In sostanza, diverse posizioni restano ancora aperte a più soluzioni e bisognerà attendere fino all’ultima giornata per i verdetti definitivi. Quello che è certo è che è stato un campionato bellissimo ed emozionante, merito della perfetta organizzazione di ogni gara, delle splendide new entry quanto a locations, dei nuovi e “vecchi” concorrenti che mettono costantemente in campo passione infinita e ottima preparazione, del clima di allegria e divertimento che caratterizza ogni giornata e dell’impegno che tutto lo staff e i collaboratori dedicano. 

Il campo cross di Chiari (BS) chiuderà in bellezza questa stagione memorabile il 31 ottobre prossimo. 

Il Cross Lombardia vi aspetta tutti per quest’ultimo appuntamento prima di fissare la data per le premiazioni ufficiali in occasione del consueto pranzo in cui ci ritroveremo a festeggiare i campioni di ogni categoria. 

A prestissimo 

Daniela Bernard 

Sabato, 09 Ottobre 2021 11:55

Equiraduno Regionale, successo di binomi

Si è concluso con l'equiraduno regionale il campionato regionale di TE in Lombardia per l'anno 2021.
Una settantina i binomi partecipanti, partiti da diverse province della regione per giungere presso il Ranch Il Bosco e proseguire il loro percorso lungo i panoramici sentieri del lago di Garda. 
Un finale all'altezza delle aspettative del Referente regionale per il TE, Giuseppe Locatelli, che è riuscito nell'intento di dare alla disciplina del Turismo Equestre organizzazione e serietà, contribuendo così a gettare le basi per una più diffusa cultura equestre nell'ambito del Turismo Equestre, un progetto che certamente si amplierà nel corso del prossimo anno. 
 

Buongiorno a tutti, convinti che possa dare un valore aggiunto e un valido contributo alla nostra Federazione, condividiamo con Voi la lettera pervenuta da parte dei Presidenti Emeriti.

Il Dipartimento Monta Western settore Speed ha programmato per il giorno 30 ottobre 2021, in modalità remota sulla piattaforma Google Meet, un Corso di Aggiornamento biennale obbligatorio per i Giudici delle discipline Barrel racing & Pole Bending.

In allegato programma e modulo di iscrizione.

Siamo lieti di comunicare che riprende la formazione:

il dipartimento IAA/EPD comunica che sono aperte le iscrizioni per il corso ATE Epd, Istruttore Epd e parificazione titoli IAA.

In allegato troverete il modulo d'iscrizione e il programma.

Il 10 ottobre si terrà la 6° tappa del Campionato lombardo di Cross Country al Campo Cross "San Michele" a Bassano Bresciano (BS). 

Pre-iscrizioni online entro venerdì 8 ottobre. 

Informazioni: 392 882 8465 (Vanni).

Una Finale Nazionale non è mai un evento qualsiasi, ma la Finale del Campionato Italiano di Cross Country targato FITETREC-ANTE è qualcosa di particolarmente entusiasmante ed esaltante. Se poi consideriamo che per il terzo anno consecutivo, la Finale 2021 si è svolta presso il Centro Militare di Equitazione di Montelibretti, la manifestazione assume un carattere di grandissimo prestigio. 

Un prestigio dovuto alla sua gloriosa storia centenaria depositaria delle tradizioni sportive dell’equitazione militare italiana ereditate dalla Regia Scuola Militare di Equitazione del 1823, alle sue molteplici attività altamente qualificate nel campo equestre, alla magnificenza della sua immensa tenuta, curatissima e soprattutto dotata di una grande varietà di ostacoli che consentono di costruire percorsi adatti a tutte le categorie e sempre diversi. 

In questo splendido ambiente hanno dunque avuto luogo dal 23 al 26 settembre la Finale Nazionale di Cross Country e il Trofeo delle Regioni, con la complicità di un meteo molto benevolo che ha elargito sole e caldo a piene mani. 

Questo primo weekend autunnale ha avuto inizio già dal martedì con l’arrivo dei primi cavalli che hanno così avuto la possibilità di riposare dopo un lungo viaggio e di ambientarsi, prima del warm-up di giovedì 23, ottima opportunità per provare alcuni ostacoli del campo gara dopo essersi riscaldati in campo prova. 

La giornata del venerdì 24 è stata dedicata alla messa a punto degli ultimi dettagli, a qualche sgambata e alla ricognizione dei percorsi, mentre l’organizzazione procedeva spedita con la preparazione di quanto fosse necessario per i due giorni di competizione, un lavoro che grazie all’esperienza pluriennale e alla collaborazione di tutti è risultato particolarmente fluido ed efficiente. 

Ed eccoci al gran giorno, sabato 25. 

La squadra lombarda, quest’anno era composta da ben 12 binomi, tutti carichi ed elettrizzati: Gloria Aliprandi con Zack & Quack, Veronica Capoccia con Tout le monde e Dafne Vitali con Paloma per la Categoria Avviamento A; Giada Armellini con Olivas, Ramona Rodella con Deseada, Edith Sollbauer con Carta Bianca e Roberto Subri con Dar Said nella Categoria Avviamento B; Andrea Lancini con Sol Invictus, Luca Aliprandi con Col Rocks, Enrico Guerini con Jean, Wanni Bindoni con Conchico e Elga Zanchi con Desire moi per la Categoria F Regolarità. 

I percorsi, costruiti abilmente da Roberto Greco, coadiuvato da Giovanni Lancini, si sviluppavano lungo i morbidi dislivelli delle collinette, tra laghetti, tronchi, fossi e steccati, creando armoniosi tracciati, non particolarmente complicati, ma a livello di una finale nazionale. 

Tutto era pronto e perfettamente organizzato e alle 10:00 in punto la kermesse è iniziata, in una cornice più bella che mai. 

Ad aprire le danze nella prima giornata della Categoria Avviamento A, cosa mai facile, è toccato proprio a Veronica Capoccia che è purtroppo incappata in un’eliminazione, sorte toccata anche all’altra giovanissima debuttante Dafne Vitali, complice probabilmente troppa emozione; meglio è andata a Gloria Aliprandi che ha concluso la sua prova d’esordio con una sola penalità. 

Nella classifica provvisoria le tre amazzoni si sono piazzate rispettivamente 8ª (Veronica), 9ª (Dafne) e 6ª (Gloria). 

La Categoria Avviamento B ha visto all’opera, nell’ordine, Giada Armellini in sella a Olivas, che ha effettuato un ottimo percorso netto classificandosi 7ª, penalizzata solo da qualche secondo di troppo nel terminare il suo percorso; Edith Sollbauer su Carta Bianca, che si è imbattuta in una penalità sul primo elemento di una combinazione e ha concluso 11ª; Ramona Rodella su Deseada, che ha ottenuto il miglior piazzamento per la Lombardia (5ª) con un percorso netto e un buonissimo tempo; Roberto Subri sfortunatissimo nel finire anzitempo la sua prova per colpa di tre rifiuti di Dar Said al secondo ostacolo. 

 

Il blu royal della Regione ha avuto il suo momento di gloria nella categoria più impegnativa di tutte, la F di Regolarità, dove ha ottenuto uno splendido 2° posto con Andrea Lancini su Sol Invictus e un tempo che ha rasentato la perfezione, e con Luca Aliprandi e Col Rocks che hanno portato a termine una gara eccellente con la conquista del 4° posto in classifica; mentre Enrico Guerini su Jean e Wanni Bindoni su Conchico, sono stati entrambi vittime di un errore all’ostacolo n° 5, la palizzata gialla, che ha rovinato la festa anche alla pur brava Elga Zanchi su Desiremoi d’authie. I tre concorrenti si sono posizionati rispettivamente 7°, 8° e 9ª

Così terminava la prima giornata di gare. 

Prima che il sole si appoggiasse rosseggiando sull’orizzonte, c’è stato tutto il tempo di far rilassare i cavalli ed effettuare la ricognizione dei percorsi domenicali, mentre in Segreteria si preparavano le classifiche provvisorie e l’ordine di partenza del giorno successivo. 

Una piacevole e gustosissima cena in compagnia ha dato degna conclusione a questo sabato speciale, nella certezza che i giochi erano ancora tutti aperti al di là degli alti e bassi e che alla domenica ci sarebbe stato molto spazio per buoni recuperi. CREDERCI doveva essere la parola d’ordine! 

La seconda giornata di gare è iniziata piuttosto presto e il via alle competizioni è stato dato alle 9:00 in punto. 

La Categoria Avviamento A ha visto un’ottima Veronica Capoccia in sella a Tout le monde piazzarsi all’8° posto dopo un bellissimo percorso netto. Anche Gloria Aliprandi su Zack & Quack ha terminato le sue fatiche con un bel netto che le ha regalato il 9° posto. E Dafne Vitali con la sua esuberante Paloma non è stata meno brava, ottenendo il 10° posto per una sola penalità. Un bel riscatto per le tre giovani che hanno sfoderato tutta la loro grinta e dimostrato tutto il loro potenziale. 

Nella Categoria Avviamento B Giada Armellini e Olivas hanno centrato un bellissimo 2° posto frutto di un percorso netto e uno scarto dal tempo ideale di una manciata di centesimi. Edith Sollbauer su Carta Bianca è incappata in una penalità alla balconata, senza la quale il suo ottimo tempo le avrebbe dato la possibilità di essere nelle parti più alte della classifica. Purtroppo Roberto Subri e Dar Said hanno subito la seconda sfortunata eliminazione, mentre Ramona Rodella su Deseada ha lasciato sul terreno di gara preziosi secondi per colpa di una penalità (anche lei alla balconata) e si è dovuta accontentare del 10° posto. 

In Categoria F Regolarità si sono potute ammirare prestazioni davvero da manuale, quasi tutti percorsi netti con tempi che hanno realmente sfiorato la perfezione. 

Il miglior tempo di giornata lo ha meritatamente messo a segno Andrea Lancini con Sol Invictus, e il terzo miglior tempo è stato quello di Enrico Guerini su Jean. Luca Aliprandi e Col Rocks hanno conquistato la 5ª piazza. Wanni Bindoni e Conchico hanno infine guadagnato l’8ª posizione e Elga Zanchi su Desiremoi d’authie la 9ª

La classifica finale ha visto dunque Gloria Aliprandi al 6° posto, Veronica Capoccia al 9° e Dafne Vitali al 10° per la categoria Avviamento A. 

In Avviamento B Giada Armellini è orgogliosamente salita sul terzo gradino del podio tricolore, mentre Ramona Rodella ha ottenuto l’8° posto, Edith Sollbauer il 9° e Roberto Subri il 13°. 

Nella Categoria F Regolarità Andrea Lancini è salito al posto d’onore dietro al vincitore del Lazio per una manciata di centesimi soltanto, e Luca Aliprandi ha conquistato la 4ª posizione. Enrico Guerini, Wanni Bindoni e Elga Zanchi hanno rispettivamente guadagnato il 7°, 8° e 9° posto. 

Indipendentemente dai risultati è d’obbligo un forte plauso a tutte le amazzoni e a tutti i cavalieri per l’impegno che hanno profuso e la dedizione che hanno riservato a questa finale, preparandosi con passione, mettendoci davvero tutto il cuore e dando il massimo. Tutti indistintamente meritano i complimenti, in particolare i debuttanti alla loro prima esperienza nazionale. 

Il Trofeo delle Regioni è andato ancora una volta al Lazio, mentre la Lombardia è arrivata ancora una volta seconda: un risultato gratificante, ma che tutti puntano a migliorare nella prossima edizione. 

L’esperienza di Montelibretti 2021 è stata nel complesso sicuramente molto intensa e positiva per la Lombardia, ha regalato divertimento e belle soddisfazioni, ed è stata formativa per molti concorrenti, soprattutto per gli esordienti. Nella certezza generale che questo evento sia stato indiscutibilmente ottimamente organizzato e perfettamente riuscito, grazie soprattutto alla bellezza della location e dei tracciati di gara, si ritorna a casa, sorridenti, soddisfatti e arricchititi. 

 

Vogliamo a questo punto porgere un sentito ringraziamento ai responsabili del Centro Militare di Equitazione per la squisita ospitalità e per aver in larga parte contribuito con la loro disponibilità e fattiva collaborazione, alla perfetta riuscita dell’evento. 

Al personale medico, sempre pronto, ma che la buona sorte ha consentito di lasciare a riposo. 

Al veterinario, al maniscalco, ai cronometristi che hanno tutti svolto il loro compito con grande professionalità. 

Alla speaker molto preparata e disponibile. 

A tutti i genitori che si prestano a seguire i loro giovani campioni e sostenere la loro passione, trasformandosi spesso inevitabilmente in groom

E in ultimo, ma non per importanza, il mio personale ringraziamento va a tutto il mio gruppo di lavoro, efficiente come sempre, dinamico, rapido e collaborativo: Giovanni Lancini, Responsabile Cross Lombardia, Roberto Greco, giudice nazionale Puglia e costruttore dei percorsi, Maria Antonietta Cassarini, giudice nazionale Emilia Romagna, e Anna Maria Grazia, giudice nazionale Emilia Romagna, Giuseppe Valli, allievo giudice. Senza dimenticare il lavoro svolto in questo lungo fine settimana da Rosanna Sensolini, Segreteria Nazionale, infaticabile e sempre presente e disponibile per il gruppo. 

Ora il sipario è calato su questa bellissima manifestazione e si riprenderà con il Campionato lombardo che prevede ancora due tappe per l’assegnazione dei titoli regionali: la prossima è il 10 ottobre, presso il maneggio San Michele di Bassano bresciano (BS). 

Ancora complimenti a tutti e a prestissimo! 

È stato un successo assoluto per le atlete lombarde che hanno gareggiato alla Finale del Campionato Italiano di Country Derby sabato 25 e domenica 26 settembre 2021.

Anche quest'anno, le gare che hanno proclamato i Campioni italiani 2021 si sono svolte nella storica location equestre militare di Montelibretti (RM).

All'interno di una splendida cornice naturalistica pennellata di verde, due giovani amazzoni del Centro Ippico a.i.d. Visola (situato a Graffignana, in provincia di Lodi) hanno raggiunto risultati eccellenti, conquistando un meritato e ambito podio.

Straordinaria Camilla Callegari, del Centro Ippico Visola, che su Athos ha concluso un percorso eccezionale, diventando Campionessa Italiana Assoluta, nonché seconda nella Categoria C 100

Accanto a Camilla Callegari, un'altra atleta del Centro Ippico di Graffignana ha guadagnato il podio: si tratta di Benedetta Curti con Orchidea Bruna, dell'allevamento di Vallunga. La giovane promessa del Country Derby si è classificata terza nella Categoria C 40.

 

Escursioni immersi nei vigneti di una delle produzioni di vini rossi e spumanti più note e ricercate al mondo, patrimonio dell'UNESCO. 

Ammireremo meravigliosi paesaggi, resi ancora più suggestivi dai colori autunnali. 

Assaporeremo gusti e profumi unici, alla scoperta di una tradizione enogastronomica apprezzata a livello internazionale.

Programma completo nella sezione allegati.

Pagina 1 di 67